Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Zinnglasur und Bildkultur

Data:

05/04/2022


Zinnglasur und Bildkultur

La collezione di maioliche del MAK nel contesto della sua storia

Con questa mostra si accendono i riflettori sulla famosa terracotta riccamente dipinta, una ceramica di lusso sviluppata in Italia che aveva dato forma alla cultura della tavola di lusso: la maiolica.

Le tecniche di produzione della maiolica nell'Italia del XVI secolo sono note dal trattato "Li tre libri dell'arte del vasaio" scritto da Cipriano Piccoplasso a Castel Durante nel 1557, che è ora in possesso del Victoria & Albert Museum di Londra.

Dall'inizio del XVI secolo, il vasellame in maiolica divenne un'esportazione di lusso dell'Italia e si diffuse nelle corti del Nord Europa. Artisti di prim'ordine, come Raffaello, fornivano modelli per il design delle ceramiche. L'industria della ceramica del XIX secolo fece uso di questi modelli in tutta Europa.

Per la prima volta viene aperta al pubblico una squisita collezione di maioliche che spazia dal XV al XVIII secolo custodita al MAK. Accanto a reperti storici già presenti, come quelli della collezione imperiale della Kunstkammer di Ferdinando del Tirolo ad Ambras e del patrimonio di Francesco Ferdinando d'Austria-Este, nonche´ le maioliche dello Stift Neukloster di Wiener Neustadt, sono stati accostati disegni di artisti della maiolica italiana contemporanea.

 

Timothy Wilson (ospite curatore)

Rainald Franz (Custode MAK Collezione Vetro e Ceramica)

 

Inaugurazione: 5 Aprile, ore 19. Dalle 18 ingresso gratuito

 

Per maggiori informazioni cliccare QUI

Informazioni

Data: Da Mar 5 Apr 2022 a Dom 7 Ago 2022

Organizzato da : MAK

In collaborazione con : MAK,Ceramica Stiftung,Basel,Dorotheum

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Zentraler Raum, MAK DESIGN LAB MAK, Stubenring 5, 1010 Wien

1493