Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Premio Vienna

La Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, la Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Istituto Italiano di Cultura di Vienna bandiscono la prima edizione del Premio Vienna, un programma di residenza sulla performance art rivolto a giovani artisti italiani realizzato in collaborazione con la Universität für angewandte Kunst Wien / Angewandte Performance Laboratory (APL).

L’iniziativa, lanciata in data 22 giugno 2023, è riservata ad artisti italiani nati dopo il 31 dicembre 1988, con un’adeguata conoscenza della lingua inglese e preferibilmente anche della lingua tedesca, che operino nel settore specifico della performance art e che abbiano all’attivo almeno una mostra personale o un’azione artistica riconosciuta e significativa.

Ai due vincitori – selezionati da una Commissione – verrà offerta la possibilità di trascorrere un periodo di sei mesi a Vienna (novembre 2023 – aprile 2024), per approfondire professionalmente le loro ricerche nell’ambito della performance art. Durante la residenza, i due artisti selezionati parteciperanno alle attività organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura di Vienna e da APL, tra cui sessioni di formazione settimanali, approfondimenti sui progetti di ricerca artistica presso APL, sessioni di commenti e “coaching”, eventi nell’ambito dei programmi di APL con artisti di Vienna e di tutto il mondo, e avranno l’opportunità di presentare la propria ricerca e pratica al pubblico durante o al termine della residenza.

Scadenza delle domande: 24 agosto 2023 ore 12:00 (ora italiana)

Premio Vienna – Bando Edizione 1

Premio Vienna – Allegato A

Premio Vienna – Atto di nomina della Commissione

 

Resi noti in data 9 ottobre 2023 i nominativi dei vincitori di questa prima edizione del Premio Vienna: Carolina Cappelli e Marco Augusto Basso. Trascorreranno un periodo di sei mesi nella capitale austriaca (novembre 2023 – aprile 2024) per approfondire professionalmente le loro ricerche nell’ambito della performance art e per partecipare alle attività organizzate dall’IIC Vienna e da APL.